mercoledì 4 febbraio 2009

Scaroni rimane fiducioso

Paolo Scaroni, amministratore delegato Eni, rimane ancora tranquillo essendo convinto che le grandi compagnie del petrolio non risentano molto della crisi del credito.
Intanto il titolo di Eni sale dello 0,77% a quota 16,97 euro. Durante un confronto con Shukri Ghanem, il presidente della National Oil Corporation della Libia, Paolo Scaroni ha sostenuto che tutte le compagnie petrolifere hanno bilanci positivi e generano flussi di contante che viene poi utilizzato per finanziare ulteriori investimenti.

1 commenti:

JR ha detto...

Direttivo di blogs http://aquinosevota.blogspot.com Per iscriverti assolo devi comandare un email con la direzione del blog e la categoria o categorie dove vuoi che sia compreso